05.12.2017 h 19:06 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Al Quadrilatero di Palazzo Bufalini entra nel vivo “Tavole Natalizie” 2017

Carletti: “Appuntamento speciale che abbina gusto e solidarietà”
Al Quadrilatero di Palazzo Bufalini entra nel vivo “Tavole Natalizie” 2017
CITTA' DI CASTELLO - E’ entrata nel vivo, con un’attenzione crescente già nel primo fine settimana da parte dei tifernati e dei turisti provenienti da tutta la regione e dal resto d’Italia, l’edizione 2017 di “Tavole Natalizie”, la manifestazione di beneficenza promossa fino al 16 dicembre al Quadrilatero di Palazzo Bufalini dal Club 8.3. “Un appuntamento che è a tutti gli effetti un tassello importante della programmazione delle festività natalizie di Città di Castello, nella quale ha saputo guadagnarsi uno spazio di rilievo puntando su una riuscitissima formula che abbina stile, qualità e solidarietà, con creazioni che ogni anno sorprendono per fantasia e gusto”, sottolinea l’assessore al Turismo e Commercio Riccardo Carletti che richiama l’attenzione “sul contributo davvero ammirevole che, anche in questo contesto, il mondo del lavoro e del volontariato della città, assieme ad autentici appassionati dell’apparecchiatura della tavola, sa dare con generosità al prossimo”. Sono 34 le tavole imbandite da società, associazioni e privati cittadini, tra le quali a giudizio insindacabile del gusto dei visitatori e della valutazione di una giuria di qualità, saranno prescelte le prime tre classificate. “In nove donne abbiamo messo anche quest’anno il cuore in questa manifestazione – spiega la presidente del Club 8.3 Giuliana Cesarotti - incontrando in tante persone della città un’attenzione, una voglia di partecipare e dare il meglio di sé ancora maggiore che in passato, grazie alle quali abbiamo tavole davvero stupende, con pezzi di particolare pregio e valore storico”. Tra le autentiche perle della mostra c’è anche un servizio appartenuto ai baroni Franchetti, con il quale Tela Umbra ha imbandito una tavola di particolare fascino, in un contesto nel quale sono davvero tanti i preziosismi frutto del piacere di dare un tocco di originalità alle tavole per il Natale. Oltre ad essere una divertente opportunità di trascorrere il periodo pre-natalizio, l’iniziativa è caratterizzata come ogni anno da una finalità benefica, che riguarderà il sostegno dell’attività dell’Oratorio Don Bosco, attraverso le donazioni libere dei visitatori dell’esposizione. “Contiamo davvero sull’aiuto di tutti per compiere un gesto concreto a sostegno di un’esperienza che attraversa un momento particolare della propria storia e ha bisogno del sostegno di tutti per continuare a svolgere l’importante ruolo sociale che da anni la caratterizza”, puntualizza Cesarotti. Accanto all’esposizione sono previsti anche eventi collaterali che promuoveranno interessanti occasioni di incontro. Si comincia domani, mercoledì 6 dicembre, alle ore 17.30 con la presentazione del romanzo dal titolo “Liberi di credere” che sarà curata dal giornalista Massimo Zangarelli alla presenza dell’autrice Mariantonietta Nania. Domenica 10 dicembre, alle ore 16.30, don Andrea Czortek presenterà il libro dal titolo “Le vite dei santi di Città di Castello nel medioevo”. Nella giornate di venerdì 8, domenica 10 e sabato 16 dicembre poesie, canzoni, danze animeranno l’esposizione nell’area dove è allestita la tavola del poeta.
 
Edizioni locali collegate:  Città di Castello
Leggi gli Speciali:  Natale in Valtiberina

Data della notizia:  05.12.2017 h 19:06

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 

Speciale