18.05.2017 h 10:21 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Arezzo Karate 1979 con Marco Mencattini festeggia l'argento all'Open di Toscana

Arezzo Karate 1979 con Marco Mencattini festeggia l'argento all'Open di Toscana
L'Arezzo Karate 1979 festeggia una doppia medaglia all'Open di Toscana. La manifestazione, organizzata a Follonica e giunta alla sedicesima edizione, rappresenta uno degli eventi di karate più importanti ospitati in regione e ha riunito oltre 1.300 atleti nelle categorie giovanili e Master, in rappresentanza di circa duecentocinquanta società italiane ed estere. In questo palcoscenico d'eccezione, l'Arezzo Karate 1979 si è messo alla prova con cinque atleti che sono scesi sul tatami nel Kumite (Combattimento) e che hanno sfidato alcuni dei più forti coetanei della penisola. Tra i grandi protagonisti dell'evento è rientrato Marco Mencattini che, con una prova di talento e di carattere, ha conquistato l'argento negli 84kg della categoria Master A 35-40 anni. Classe 1981, l'atleta è stato protagonista di due bei successi per 5-1 sul ligure Colotto e per 8-0 sul sardo Canu che gli hanno permesso di accedere alla finalissima, dove si è arreso per 3-1 dopo un combattuto incontro con il laziale Rebecchini. Il meritato argento è stato festeggiato da una bella cornice di pubblico e di amici che hanno assistito al combattimento e che hanno tifato per Mencattini che, dopo una bella carriera agonistica in cui per anni ha indossato i colori della rappresentativa toscana, ha così debuttato nel migliore dei modi nel settore Master. Questa medaglia, unita all'oro vinto poche settimane fa in Coppa Italia Csen, rappresenta il miglior biglietto da visita in vista dei campionati italiani in programma l'ultimo fine settimana di maggio a Quiliano (Sv). «Le emozioni provate sono difficili da spiegare - commenta Mencattini. - Oltre al valore della medaglia, infatti, ho combattuto accompagnato dall'affetto e dal tifo di una schiera di amici, formata da tutti gli atleti storici del karate toscano. Per tutti loro avrei voluto conquistare l'oro, però ho trovato un avversario di altissimo livello. Una dedica particolare la rivolgo a Leonardo Giorni del Team Karate Puleo che, in assenza di Alessandro Balestrini e Enrico Pelo, mi ha fatto da coach durante la gara e ad Alessia Baldaccheri della Sport Karate Follonica che mi ha vivamente incitato per tutto l'Open di Toscana».
La seconda medaglia dell'Arezzo Karate 1979 è merito di Roberto Paglicci che ha confermato il suo valore nazionale cogliendo il bronzo negli 84 kg dei Master C 45-50 anni, mentre non sono saliti sul podio ma hanno vissuto una bella esperienza formativa anche Simone Benincasa nei 67kg Under21, Marco Paglicci nei 70kg Cadetti e Marco Pastorini nei 60kg Under21.
 
Edizioni locali collegate:  Arezzo

Data della notizia:  18.05.2017 h 10:21

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.