09.02.2018 h 17:10 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Arezzo, lunedì un seminario sul "Progetto Credimi"

L’incontro, organizzato dalla Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo congiuntamente al Polo Universitario Aretino, con il patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo, si svolgerà a partire dalle ore 14:30 ad Arezzo, nella Sala Grande della Camera di Commercio
Arezzo, lunedì un seminario sul "Progetto Credimi"
La Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo congiuntamente al Polo Universitario Aretino, con il patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo, ha organizzato per lunedì 12 febbraio un importante seminario sul Progetto Credimi “Valori Immateriali dell’impresa e valori etici nei rapporti tra banca e cliente: il progetto CREDIMI della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo”. L’incontro si svolgerà a partire dalle ore 14:30 ad Arezzo, nella Sala Grande della Camera di Commercio, in Via Spallanzani 25.
Il seminario è accreditato da parte dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Arezzo ai fini della formazione permanente dei professionisti. Prosegue quindi la collaborazione tra Polo Universitario Aretino e Banca di Anghiari e Stia, socia dello stesso, in forza della quale, grazie al contratto di ricerca siglato nel 2016, è stato progettato, sviluppato ed implementato il Progetto CREDIMI, già presentato ai soci della Banca di Anghiari e Stia nell’Assemblea di maggio 2017, occasione che si era rivelata importante per disseminare e condividere il percorso intrapreso e le sue finalità.
Il seminario permetterà ai presenti di approfondire il Progetto Credimi che si conferma al passo con i numerosi cambiamenti in atto del “fare impresa” in modo consapevole e del “fare banca” potendo beneficiare di un modello che si interfaccia in maniera “alternativa”, aderendo il più possibile alla realtà che ci circonda; il modello è stato infatti sperimentato nei singoli settori di attività e sarà quindi utile a rispondere alle sollecitazioni del contesto competitivo nel quale la Banca è inserita oltre che un’occasione per dimostrare la capacità della Banca di evolversi verso le esigenze dei clienti e viceversa.
 
Tanti ed interessanti gli argomenti che verranno illustrati grazie agli interventi di autorevoli esperti del settore.
Il programma del convegno dalle ore 14.30 alle 18.45
 
  • Saluto ai partecipanti: Andrea Sereni (Presidente Camera di Commercio di Arezzo)
  • Il punto sull’economia del territorio: il ruolo delle p.m.i. - Luigi Biggeri (Polo Universitario Aretino)
  • Il ruolo della banca nei futuri scenari operativi alla luce dei nuovi modelli di classificazione, misurazione e controllo degli strumenti finanziari - Fabio Pecorari (Direttore Generale - Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo)
  • Il rating bancario nella visione di BCE e BI - Daniele Cavalli (Area Affari - Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo)
  • Il rapporto banca-cliente dal punto di vista dell’impresa: la rilevanza dei valori immateriali - Giuseppino Brugiotti (Imprenditore - Ecotec S.r.l.)
  • Valorizzare gli immateriali: il modello operativo adottato dalla Banca di Anghiari e Stia Credito cooperativo nel progetto Credimi Francesco Simonetti – Patrice De Micco – Michele Rossi (Polo Universitario Aretino)
  • Il ruolo sociale dell’impresa e la dimensione etica dei rapporti con i finanziatori - Stefano Zamagni (Università di Bologna)
  • Conclusioni – Il progetto Credimi - Fabio Pecorari (Direttore Generale- Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo)
 
Edizioni locali collegate:  Arezzo

Data della notizia:  09.02.2018 h 17:10

 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.