19.06.2017 h 17:00 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Città di Castello, nuovi semafori: task-force Enel e Comune per ultimare istallazione e messa in funzione

Città di Castello, nuovi semafori: task-force Enel e Comune per ultimare istallazione e messa in funzione
Nuovi semafori: in dirittura di arrivo la completa sostituzione dei vecchi impianti con le nuove tecnologie e relativa messa in funzione. Da questo pomeriggio fino alla conclusione dei lavori, tecnici e operatori degli uffici comunali (lavori pubblici e pubblica illuminazione) ed Enel Sole, in stretta sinergia con il Corpo di Polizia Municipale, lavoreranno su turni giornalieri alquanto ampi (dalle ore 7 di mattima alle 19 del tardo pomeriggio) per procedere alla definitiva sostituzione degli impianti semaforici in atto nel capoluogo, che, oltre a quello di piazza Garibaldi terminato un anno fa, riguardano sei incroci (via delle Terme, viale Europa, via Pieve delle Rose, via Martiri della Libertà, via Nazario Sauro e via Diaz), sui quali le opere di rimozione dei vecchi sistemi e di collocazione dei nuovi sono state completate. Tali lavori comporteranno dei momenti con semafori spenti o lampeggianti e possibili momentanei sensi unici alternati. Sarà cura di Enel Sole provvedere alla necessaria segnaletica. In caso di particolari necessità sarà presente una pattuglia di Poliza Municipale per gestire eventuali situazioni di defluizione del traffico. La sostituzione degli impianti si è resa necessaria per l’obsolescenza delle lanterne semaforiche, che montavano lampade a incandescenza a bassa tensione non più in commercio, per la perdita di idoneità statica dei pali di sostegno e per il fatto che la gestione delle fasi di traffico da parte delle centraline non era più compatibile con le attuali previsioni del Codice della Strada. L’intervento ha permesso, pertanto, di dotare il capoluogo di dispositivi perfettamente in linea con le normative vigenti, di migliorare la sicurezza degli impianti e della circolazione veicolare e pedonale e di conseguire un risparmio del 50 per cento sui consumi elettrici grazie alle lanterne a led. La gestione dei flussi di traffico che impedisce l’incrocio di mezzi provenienti da direzioni diverse e la dotazione dei semafori con il comando per la chiamata pedonale, che garantisce alle persone a piedi l’attraversamento con tutti i veicoli fermati dal segnale rosso sono gli elementi maggiormente innovativi degli impianti installati. La portata tecnologica dei nuovi semafori sarà ulteriormente elevata dalla installazione di speciali sensori su alcuni incroci, che permetteranno di ottimizzare l’alternanza dei flussi veicolari nei punti nei quali è stata ravvisata l’esigenza di una gestione più efficace del traffico. E’ quanto comunicato dall’assessore, Monica Bartolini e dalla comandante del Corpo di Polizia Municipale, Luisella Alberti, che evidenziano “l’importanza e la necessità di questi nuovi impianti semaforici che potranno essere gestiti tra l’altro con un sistema tecnologico automatizzato direttamente da una “regia” interna, pronta ad intervenire in ogni momento in situazioni di particolare criticità”

 
Edizioni locali collegate:  Città di Castello

Data della notizia:  19.06.2017 h 17:00

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.