16.06.2017 h 21:07 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Cronoscalata dello Spino, gran parte dei 202 piloti iscritti è gia a Pieve Santo Stefano per le verifiche

Sabato 17 la prosecuzione fino alle 11, poi alle 12 il via alle prove ufficiali della 8° cronoscalata storica dello Spino e 45esima di sempre
Cronoscalata dello Spino, gran parte dei 202 piloti iscritti è gia a Pieve Santo Stefano per le verifiche
Foto di repertorio
PIEVE SANTO STEFANO - In un caldissimo venerdì pomeriggio, sono iniziate le verifiche sportive e tecniche della 8° cronoscalata storica dello Spino e 45esima di sempre, che si concluderanno alle 11.00 di sabato 17 giugno, un’ora prima del via delle prove ufficiali. Fin dalla tarda mattinata, il paese di Pieve Santo Stefano ha iniziato a calarsi sempre più nell’atmosfera della gara, valevole quest’anno sia per il Campionato Italiano di Velocità in Salita per Auto Storiche (Civsa), che per il Trofeo Toscano di Velocità in Montagna (Ttvm), non dimenticando la partecipazione delle vetture moderne senza limite massimo di iscrizioni. A far salire l’entusiasmo degli sportivi e degli appassionati della specialità è stato senza dubbio il ragguardevole totale di iscritti, pari a 202 e suddivisi fra le 138 vetture storiche e le 64 moderne. Numeri che danno ragione alla Pro Spino Team, alla sua organizzazione e alla cura minuziosa nell’allestimento del tracciato di 6 chilometri sulla provinciale 208, che i concorrenti dovranno coprire due volte. Nonostante la possibilità di verificare anche al sabato mattina, con tre ore a disposizione, la stragrande maggioranza dei piloti ha raggiunto Pieve il venerdì, sistemando così la pratica per potersi concentrare sulle caratteristiche del percorso. Oltre ai paddock, fulcro della manifestazione è stato il centro storico del paese: in piazza Logge del Grano i tavoli per le verifiche sportive, nell’attigua piazza Plinio Pellegrini i gazebo per le verifiche tecniche in mezzo a una cornice di pubblico che non si è fatto di certo pregare. Poco prima dell’inizio delle due sessioni di prove ufficiali, fissato per le ore 12.00 di sabato 17 giugno, si conoscerà il numero esatto dei partenti, mentre il via del direttore Flavio Candoni alla gara verrà dato alle 9.30 di domenica 18. Piacevole appendice del venerdì, la presentazione del primo volume del libro sulla storia dello Spino, scritto dall’architetto Enzo Roncolini di Arezzo, che in questa pubblicazione ha raccolto tutti i dati relativi alle 29 edizioni iniziali, quelle disputatesi sul tracciato lungo di 12 chilometri e mezzo.
 
Edizioni locali collegate:  Pieve S. Stefano

Data della notizia:  16.06.2017 h 21:07

 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.