17.05.2017 h 17:00 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Ex-Fcu, Bacchetta: «Dopo via libera del Cipe si apre fase definitiva con avvio dei lavori anche per tratto Città di Castello-Umbertide»

Stanziamento di 51 milioni di Euro
Ex-Fcu, Bacchetta: «Dopo via libera del Cipe si apre fase definitiva con avvio dei lavori anche per tratto Città di Castello-Umbertide»
“La notizia del via libera del Cipe all’assegnazione dei 51 milioni di euro che serviranno a riqualificare l’intero tratto della ex-Fcu, compreso Sansepolcro-Città di Castello-Umbertide, ora parzialmente interrotto e sostituito con servizio bus, è senza dubbio importante e consentirà di giungere prima possibile all’inizio dei lavori per il completo ripristino dell’arteria ferroviaria, strategica e centrale nell’intero sistema dei trasporti regionali. Grazie al lavoro sinergico con la regione, i comuni, i vertici di ferrovie dello Stato, rappresentanti istituzionali nazionali, siamo riusciti a raggiungere questo primo significativo obiettivo, che tra l’altro prevede la possibilità per la ex-Fcu di entrare a far parte della rete ferroviaria nazionale, diventando uno snodo strategico del trasporto su ferro non solo a livello locale”. E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, in riferimento all’importante annuncio del via libera del Cipe ai fondi per la ferrovia, da parte della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, insieme all’assessore ai trasporti Giuseppe Chianella. “Un annuncio importante che fa seguito, tra l'altro, ad una iniziativa ed un incontro a Roma, lo scorso mese di Marzo, promosso dall’onorevole Walter Verini, nella sede di Rfi, con i vertici nazionali delle ferrovie, l’assessore regionale ai trasporti Chianella e i sindaci di Città di Castello, Umbertide e San Giustino”.
 

Data della notizia:  17.05.2017 h 17:00

 
comments powered by Disqus
 

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.