23.04.2018 h 15:59 di  Valtiberina Informa

commenti
 

"Food&Street”, in 60mila a Sansepolcro nei tre giorni di gusto e cultura! Le immagini

Su iniziativa della Confcommercio con il patrocinio del Comune di Sansepolcro e la collaborazione di Fiva (Federazione venditori ambulanti)
La tre-giorni di gusto e cultura che si è conclusa ieri (domenica 22 aprile 2018) a Borgo Sansepolcro ha centrato in pieno il suo obiettivo, richiamando migliaia di visitatori nella città di Piero della Francesca, come non accadeva da tempo. “Sansepolcro Food&Street” è stata una vera e propria calamita che ha portato nei viali fuori le mura e per le strade del centro storico oltre 60mila persone, raddoppiano così le presenze della prima edizione.
 
L’evento, organizzato da Confcommercio con il patrocinio del Comune e la collaborazione tecnica di FIVA (Federazione Internazionale Venditori Ambulanti), è stato apprezzato non solo dai biturgensi e dai turisti accorsi per l’occasione, ma anche dagli esercenti in sede fissa, baristi e ristoratori in primis, premiati dal flusso continuo di persone in centro, vero leitmotiv di questo “super weekend”. Il filo conduttore che ha legato l’evento internazionale al cuore della città si è dimostrato solido, grazie anche alla speciale “Shopping Card” per gli sconti e alla presenza degli operatori locali nel circuito del mercato.
 
Viale Diaz si è confermata sede perfetta per i banchi provenienti da tutto il mondo, sia a livello strategico per la sua posizione a due passi da porta Fiorentina, sia per la copertura naturale dei suoi alberi, che hanno protetto i commensali dal grande caldo delle ore pomeridiane. Le specialità di Spagna e Argentina sono state quelle di maggior richiamo, forti di una tradizione da sempre gradita ai palati nostrani; ottimo l’esordio dei food truck, su tutti quelli che proponevano tigelle emiliane e hamburger di Chianina toscana.
 
Uno dei valori aggiunti di “Sansepolcro Food&Street” è stato poi il connubio con il Borgo e il suo patrimonio artistico: le visite guidate a cura di Confguide e l’originale “Instameet” sono stati gli appuntamenti più graditi, che hanno accompagnato i turisti alla riscoperta della rinata Resurrezione di Piero della Francesca nel Museo Civico, andando poi a rimarcare le fasi più importanti della vita del matematico e pittore in un viaggio tra le stanze della sua casa natale. Non è mancato, infine, un passaggio in Cattedrale con il suo Volto Santo, tra il rullo dei tamburi e lo squillo delle chiarine del Palio di Primavera.
 
“Siamo più che soddisfatti per il successo ottenuto da Food&Street”, commenta il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, “nel weekend appena trascorso, grazie a questo bell’evento, tantissime persone hanno scelto di raggiungere Sansepolcro per scoprire le sue bellezze e la sua grande accoglienza. Ringrazio per l’ottima organizzazione la Confcommercio, i commercianti del centro storico e tutti coloro che hanno contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione. Come amministrazione comunale, il nostro obiettivo è quello di fare di Food&Street un appuntamento annuale”.
 
“Ora ci godiamo il successo, ma abbiamo già in cantiere tanti progetti e novità per la terza edizione”, anticipa la presidente della Confcommercio Valtiberina Anna Maria Cantucci, “vogliamo consolidare “Food&Street” negli anni a venire, perché ha tutte le carte in regola per diventare un appuntamento fisso nel nostro calendario. Ci piacerebbe ampliare la zona dei banchi, per accogliere un flusso maggiore di visitatori, poi rafforzare la presenza di stand internazionali e dedicare un’area ancora più importante agli operatori locali, che possono competere alla pari con le specialità che arrivano da fuori. Vogliamo che sia un’opportunità per tutti di conoscere e vivere Sansepolcro in tripudio di sapori e con gli occhi pieni di meraviglia”.

 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro
Leggi gli Speciali:  Sansepolcro Food&Street

Data della notizia:  23.04.2018 h 15:59

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.