14.02.2018 h 09:35 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Il Pd di Anghiari interviene sulla questione del medico pediatra in Valtiberina

Il Pd di Anghiari interviene sulla questione del medico pediatra in Valtiberina
Riceviamo e pubblichiamo la nota del PD di Anghiari riguardante la questione del medico pediatra in Valtiberina, il testo integrale: "Sulla questione dell’assistenza pediatrica nella Valtiberina, in evidenza in questi giorni grazie ad una petizione lanciata da un cittadino anghiarese, il Partito Democratico di Anghiari ha da tempo posto la massima attenzione. All’organizzazione della sanità nel territorio stiamo infatti dedicando una parte importante del lavoro di ascolto e confronto messi in piedi negli ultimi mesi, percorso avviato concretamente dopo l’ultimo congresso di circolo. Un impegno, il nostro, che si è già tradotto nel coinvolgimento del segretario territoriale Albano Ricci e della Vicepresidente del Consiglio regionale, Lucia De Robertis. Dal confronto è emersa la necessità di una interrogazione alla Giunta con la quale la Vicepresidente chiede di conoscere il quadro certo della situazione e delle prospettive del servizio dei medici di libera scelta, medici di famiglia e pediatri, nelle aree interne, e di potenziarne la presenza attraverso sia un lavoro culturale di sensibilizzazione dei professionisti, sia utilizzando gli strumenti previsti dagli accordi collettivi e le opportunità che possono derivare dalla strategia nazionale e regionale per le stesse aree interne. Per la Valtiberina ciò si traduce nell’attivazione del terzo pediatra, risorsa peraltro già prevista, necessaria per una migliore copertura di tutto il nostro territorio, vasto e in buona parte montano, e nell’ampliamento del servizio, sia come orari che come modalità operative, giocoforza all’interno di una rete clinica territoriale necessaria per garantire la continuità assistenziale. Questioni che chiedono a gran voce una interlocuzione attiva, necessaria e urgente, fra i naturali referenti dei bisogni della comunità, i sindaci, e il governo della sanità territoriale. Il modello della sanità toscana ha infatti rimesso al centro le comunità locali e le loro rappresentanze istituzionali, i sindaci, che hanno il dovere di rapportarsi con l’azienda sanitaria per condividere la ricerca e la predisposizione delle soluzioni necessarie a rispondere ai bisogni dei cittadini. Da parte nostra, oltre all’auspicio dell’impegno attivo della Regione, stiamo lavorando all’attivazione di una vera e propria azione di vigilanza continua sui servizi socio sanitari in Valtiberina e sulla copertura pediatrica. È infatti già partito un lavoro di gruppo, insieme con gli altri circoli PD della vallata, per promuovere incontri con i cittadini per un proficuo scambio di informazioni, a partire dall’esito delle nostre iniziative nei confronti dell’azienda sanitaria locale e della collaborazione avviata con la Regione"
Per il partito Democratico di Anghiari
Barbara Croci, segretario di circolo
 
Edizioni locali collegate:  Anghiari

Data della notizia:  14.02.2018 h 09:35

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.