18.05.2017 h 11:36 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Museo Civico Sansepolcro, l'alternativa è possibile. Ecco la proposta del Movimento 5 stelle

Comunicato stampa
Museo Civico Sansepolcro, l'alternativa è possibile. Ecco la proposta del Movimento 5 stelle
Catia Giorni capogruppo Movimento 5 stelle
La nota integrale: Nel Consiglio Comunale del 29 maggio 2017, l’Amministrazione Comunale presenterà un suo Ordine del Giorno inerente la futura gestione del Museo Civico. In sostanza, come già più volte anticipato dal Sindaco, l’Amministrazione intende proporre al Consiglio Comunale di scegliere tra la conferma e la stabilizzazione dell’attuale gestione affidata a Civita o, in alternativa, il ritorno alla precedente modalità di gestione (ancorché profondamente menomata dal recente scioglimento dell’Istituzione Biblioteca e Museo nonché dal contemporaneo pensionamento della responsabile dell’Ufficio Cultura e Direttrice del Museo, la dott.ssa Mariangela Betti).
Noi riteniamo che tale scelta non debba essere necessariamente limitata a queste due opzioni e siamo pienamente suffragati in questa nostra convinzione a seguito degli incontri che abbiamo svolto in queste settimane con autorevoli esponenti del mondo culturale cittadino. Avremmo gradito, in realtà, che a promuovere un ampio e articolato dibattito pubblico su questo argomento fosse stata l’Amministrazione, che peraltro era stata da noi stimolata a convocare un Consiglio Comunale aperto sul tema già nell’ottobre 2016. Siamo convinti che esista una terza strada, e quindi abbiamo presentato una nostra proposta per la futura gestione del Museo Civico e delle istituzioni ad esso indissolubilmente collegate come gli Archivi e la Biblioteca, con pieno spirito propositivo e con la convinzione che l’Amministrazione vorrà prenderla in considerazione.
La nostra proposta si focalizza sull’esigenza di riempire il vuoto gestionale venutosi a creare dopo lo scioglimento dell’Istituzione Biblioteca Museo attraverso la costituzione di un Comitato Scientifico formato da personalità di provata esperienza nei campi d’interesse delle istituzioni coinvolte (storia dell’arte, biblioteconomia, archivistica…), all’interno del quale venga eletto un Direttore Scientifico. In tale organismo dovrà essere presente, oltre agli esperti sopra indicati, anche la responsabile dell’Ufficio Cultura del Comune di Sansepolcro che avrà il compito di fungere da elemento di raccordo con la municipalità.
Tale organismo, cui dovrà essere affidato il governo e la pianificazione delle politiche culturali di Museo, Archivi e Biblioteca comunale, dovrà avere dunque ampia libertà di operare, nei limiti delle proprie competenze, pur non dovendosi configurare come istituzione a sé stante e non prevedendo, almeno in origine, compensi economici per i propri membri. Riteniamo tuttavia corretto non escludere la possibilità, in futuro, di prevedere tali compensi: siamo infatti convinti che investire su una direzione di qualità garantirebbe certamente ritorni sia in termini culturali, che di visibilità, nonché economici.
Questi sono, in sintesi, alcuni punti della nostra proposta, che comunque potrete leggere per intero nel nostro sito www.sansepolcro5stelle.it.
Il nostro obiettivo, che sappiamo essere condiviso da tantissimi nostri concittadini, è che quell’immenso patrimonio culturale ed artistico che è il Museo Civico resti di proprietà e di gestione comunale. Siamo convinti che, lavorandoci in maniera seria e cercando la collaborazione delle tante personalità del mondo culturale presenti a Sansepolcro, come noi abbiamo già iniziato a fare, questo sia possibile. Non vogliamo sentir parlare dall’Amministrazione di un’altra scelta obbligata: l’alternativa c’è, basta volerlo.

M5S Sansepolcro
 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro

Data della notizia:  18.05.2017 h 11:36

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.