11.11.2014 h 20:17 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" XII Edizione a Emanuele Crialese

Comunicato stampa
Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" XII Edizione a Emanuele Crialese
Svelato il nome del vincitore del Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" XII Edizione: si tratta di Emanuele Crialese, regista affermato, che con le sue opere Nuovomondo e Terraferma ha posto in essere una profonda riflessione sulla tematica dell'immigrazione. 
 
Una menzione particolare, per la prima volta nella storia del premio, va all'associazione Borderline Sicilia Onlus. Il Premio "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" si terrà il giorno 6 Dicembre 2014 presso il Cinema Nuova Aurora. La mattina, alle ore 10,30 ci sarà l'incontro con gli studenti delle scuole superiori di Sansepolcro, mentre nel pomeriggio alle ore 16 il Consiglio Comunale Straordinario aperto alla cittadinanza. I premiati saranno accolti dagli Sbandieratori di Sansepolcro, dal Convivio Rinascimentale e dai Balestrieri. Di seguito le biografie e le motivazioni.
 
EMANUELE CRIALESE - PREMIO CULTURA DELLA PACE-CITTA' DI SANSEPOLCRO XII EDIZIONE
 
Emanuele Crialese nasce il 27 maggio 1965 a Roma da genitori siciliani. Studia alla New 
York University, dove si laurea nel 1995. Dopo aver girato diversi corti, esordisce con un lungometraggio nel 1997, Once WeWere Strangers, una coproduzione italo-americana, finanziata da un produttore che aveva notato Crialese durante il suo periodo di apprendistato negli Stati Uniti. Nel Dizionario del Cinema Morandini, infatti, la voce relativa alla produzione titola "Usa-It". Seguono i lungometraggi Respiro Nuovomondo, entrambi ambientati in Sicilia, film che riscuotono notevole successo di critica e di pubblico, in particolare all'estero, specialmente in Francia. Nuovomondo viene presentato in concorso ufficiale alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, nel settembre 2006, riscuotendo un buon successo di pubblico che gli valse uno speciale e non previsto Leone d'Argento e la candidatura italiana per il miglior film straniero dell'Academy Award (Premio Oscar) oltre a tre David di Donatello. Il suo quarto lungometraggio, Terraferma, la cui trama tratta dell'immigrazione clandestina dall'Africa in Italia, è stato presentato al Festival di Venezia 2011 in cui è stato accolto con una standing ovation. Il film è uscito nelle sale italiane il 7 settembre 2011. Nel 2012 ha vinto il Premio Mario Monicelliper la miglior regia al Bif&st di Bari per il film Terraferma.
 
MOTIVAZIONE
Emanuele Crialese vince il Premio Nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” XII Edizione, per aver mostrato attraverso le sue opere, i suoi film e i suoi racconti, un'umanità in viaggio, alla ricerca di un luogo di vita dignitoso, dove poter esprimere il proprio desiderio di appartenenza al consesso umano ed il proprio progetto vitale. Mostra un'umanità attenta ad affermare, con forza, il proprio essere nel mondo, a manifestare, con semplicità e chiarezza, la cittadinanza mondiale di ogni uomo, al di là di confini e frontiere artificiosamente costruiti. La dignità non ha carta d'identità o passaporto che possa negare il diritto di ognuno all'esistenza. 


BORDERLINE SICILIA ONLUS - MENZIONE PARTICOLARE DEL COMITATO TECNICO

Borderline Sicilia Onlus (www.siciliamigranti.blogspot.it) nasce nel 2008. Si tratta di un’associazione che lavora per la difesa dei diritti dei migranti. L’associazione opera sul campo svolgendo attività di documentazione, informazione e ricerca. I componenti del gruppo sono siciliani e tedeschi: una regista e attrice teatrale, due avvocati, un documentarista ed una politologa. L’associazione ha sede a Modica. La sua prima attività è stata la commemorazione del primo anniversario della strage di Vendicari (Noto (SR), 2007). Borderline Sicilia lavora come Cantiere Culturale insieme ai migranti e monitora le realtà siciliane nell’ambito della migrazione. Nel 2014 ha vinto il Premio Internazionale “Alexander Langer”.

MOTIVAZIONE
Borderline Sicilia Onlus merita l'attenzione ed una menzione particolare del Comitato Tecnico per il lavoro svolto in favore dei diritti dell'Uomo che migra. Aiuta fattivamente quanti si trovano in difficoltà nel loro tragitto alla ricerca di un futuro migliore e dignitoso.

"Ich bin ein Berliner" - Berlino 2015, nuovo calendario dell'Associazione Cultura della Pace

Presentato il nuovo calendario in favore dell'associazione Don Virgilio Resi che si occupa di infanzia in Brasile. Presentazione ufficiale con cena di beneficenza, venerdì 14 Novembre 2014
 
E' stato presentato il nuovo calendario dell'Associazione Cultura della Pace per il 2015. Quest'anno è dedicato alla Germania e in particolare a Berlino. Il titolo "Ich bin ein Berliner" - Berlino 2015 ricorda la frase di Kennedy una volta giunto a Berlino ai tempi del muro. E' un calendario contro tutti i muri ideologici o strutturali che ci costruiamo o che vengono costruiti intorno a noi. C'è il desiderio di creare ponti, così come chiesero Alexander Langer prima, Giovanni Paolo II e Papa Francesco poi.
 
Il calendario sarà presentato ufficialmente con una cena di beneficenza, venerdì 14 Novembre 2014 alle ore 20 presso il Ristorante "da Ventura" di Sansepolcro. Lo scopo è quello di aiutare l'associazione "Don Virgilio Resi" che si occupa di infanzia in Brasile www.donvirgilio.org
 
L'Associazione Cultura della Pace ha voluto poi, con la collaborazione dell'Associazione ACLI ed EsplorAzioni, donare a tutte le classi delle scuole superiori di Sansepolcro e alle classi terze della scuola secondaria di Primo grado, un calendario affinché diventi strumento operativo in favore degli studenti. Le associazioni, insieme all'associazione Massimo Canosci, si sono rese disponibili per realizzare progetti gratuiti nelle classi che vorranno lavorare con il calendario.
 
Il progetto è stato reso possibile grazie al contributo delle aziende SelectaLigi srlBiturgia TravelBMA srlRistorante "da Ventura", che ringraziamo per la collaborazione e la sensibilità dimostrate. 
 
Il calendario sarà disponibile presso la sede dell'Associazione Cultura della Pace, la cartoleria Marisella Chieli e la cartoleria "La Colonna" in Piazza Torre di Berta. 
Un grazie anticipato a quanti contribuiranno a donare qualcosa ai progetti dell'associazione Don Virgilio Resi.

 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro

Data della notizia:  11.11.2014 h 20:17

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.