06.12.2017 h 09:15 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Report Eduscopio della Fondazione Agnelli: il Polo Tecnico Franchetti Salviani si colloca ai vertici della classifica

Graduatoria che si basa su: risultati universitari e inserimento nel mondo del lavoro
Report Eduscopio della Fondazione Agnelli: il Polo Tecnico Franchetti Salviani si colloca ai vertici della classifica
CITTA' DI CASTELLO - “Forte dimensione innovativa con particolare attenzione ad una solida formazione di base, preparazione mirata nei sette indirizzi, qualità dei modelli proposti, attenzione alla specificità del contesto territoriale e collaborazione con imprese operanti in aree strategiche, rispondendo  alla richiesta di sviluppo di  competenze e abilità” consentono al Polo Tecnico Franchetti Salviani di Città di Castello di collocarsi ai vertici della classifica stilata dalla Fondazione Agnelli relativa agli Istituti umbri, sia per quanto riguarda l’inserimento nel mondo del lavoro, che per i risultati universitari raggiunti. 
Si tratta della IV edizione del portale Eduscopio.it che offre gratuitamente agli studenti e alle loro famiglie informazioni oggettive e comparabili sulla qualità dei percorsi di istruzione secondaria di II grado di tutta Italia, consentendo di comparare la qualità delle scuole dell’indirizzo di studio che interessa allo studente nell’area dove risiede. Le informazioni sono frutto di analisi accurate a partire da grandi banche dati, perciò oggettive e affidabili ed aiuta famiglie e studenti alle prese con la scelta della scuola superiore. 
Il Dirigente Scolastico del Polo Tecnico Franchetti Salviani di Città di Castello, prof.ssa Valeria Vaccari, ha espresso piena soddisfazione per il risultato indicando due elementi cardine: “In primo luogo il riconoscimento d’eccellenza è fonte di stimolo per tutti coloro, docenti, studenti e personale, impegnati nelle attività quotidiane tese a fornire agli studenti una solida preparazione teorica, integrata da una stimolante attività pratica nei numerosi laboratori presenti nella scuola, che consente di accedere agli studi universitari o ai corsi post diploma degli istituti tecnici superiori; in secondo luogo la consolidata esperienza di Alternanza Scuola Lavoro testimonia il forte legame con il territorio, frutto dello stretto rapporto con le singole realtà sociali, produttive, istituzionali e con Enti Locali, associazioni imprenditoriali e dei lavoratori”.
 
 
Edizioni locali collegate:  Città di Castello

Data della notizia:  06.12.2017 h 09:15

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.