29.06.2013 h 13:17 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Rinvenuti due ordigni bellici, risalenti alla seconda guerra mondiale

Si tratta di bombe da mortaio della lunghezza di circa 20 cm che sono state rinvenute rispettivamente lungo la sp 100 loc. Capanne e in loc. Belladanza.
Rinvenuti due ordigni bellici, risalenti alla seconda guerra mondiale
Nei giorni scorsi sono state rinvenute due bombe da mortaio risalenti all’ultimo conflitto mondiale. Il rinvenimento è stato segnalato ai Carabinieri della Stazione di Città di Castello che si sono recati sul posto per verificare l’accaduto. Si tratta di bombe da mortaio della lunghezza di circa 20 cm che sono state rinvenute rispettivamente lungo la sp 100 loc. Capanne al confine tra i comuni di  Città di Castello e San Giustino, mentre l’altra è stata trovata in loc. Belladanza.

Le bombe, che risultano in cattivo stato di conservazione, sono state messe in sicurezza con delimitazione dell’area e cartelli di avvertimento e sono stati interessati gli artificieri del Genio di Roma per la rimozione ed il brillamento.

In considerazione che una delle bombe è stata sicuramente trovata altrove e poi portata nella loc. Capanne, si sottolinea la pericolosità del maneggio delle stesse che, proprio per il loro cattivo stato di conservazione, non riuniscono più i sistemi di sicurezza insiti nelle stesse e possono esplodere al minimo contatto; pertanto si raccomanda a coloro i quali  in futuro dovessero rinvenire ordigni bellici inesplosi di non spostarli assolutamente e di avvertire immediatamente i Carabinieri. 
 

Data della notizia:  29.06.2013 h 13:17

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.