14.03.2018 h 12:25 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Sansepolcro: lite condominiale, coinvolti tre pensionati

Sansepolcro: lite condominiale, coinvolti tre pensionati
I Carabinieri della Stazione Sansepolcro hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Arezzo due coniugi pensionati della Valtiberina di 71 e 67 anni, per minaccia e lesioni personali lievissime ai danni un 67enne anch’egli residente in Valtiberina. Ad innescare l’aggressione, prima verbale e poi fisica, una controversia relativa all’utilizzo di una servitù di passaggio. Per i medesimi delitti, i Carabinieri biturgensi, hanno deferito in stato di libertà un pensionato 77enne del luogo il quale, al culmine di una lite per questioni condominiali, avrebbe minacciato e percosso un 68enne di Sansepolcro, procurandogli lesioni personali lievissime. Infine, a conclusione di attività di indagine, sempre i Carabinieri della Stazione di Sansepolcro hanno deferito in stato libertà un 52enne pregiudicato residente in Prato (PO). Nel mese di dicembre 2017, una 43enne impiegata originaria di Firenze e residente in Valtiberina, nel rispondere ad una inserzione sul sito internet www.subito.it in merito alla vendita di una stufa a pellet, aveva contattato telefonicamente una sedicente “Giulia” e, dopo aver preso accordi sul metodo di pagamento, aveva versato tramite ricarica sulla postepay indicata dalla stessa, la somma di 1.500 euro. La 43enne, non ricevendo però la stufa, si è ricolta ai Carabinieri di Sansepolcro, dopo aver accertato che la carta ricaricata era intestata al 52enne, lo hanno segnalato in stato per il delitto di riciclaggio, non essendo emersi elementi circa il reato di truffa.
 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro

Data della notizia:  14.03.2018 h 12:25

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.