15.05.2018 h 18:51 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Sansepolcro, M5S: "Casa della Salute, subito al Distretto Sanitario senza soluzioni intermedie"

Comunicato stampa
Sansepolcro, M5S: "Casa della Salute, subito al Distretto Sanitario senza soluzioni intermedie"
Nella nota si legge: Il Movimento 5 Stelle di Sansepolcro ha presentato una mozione, che verrà discussa nel prossimo Consiglio comunale del 21 maggio, per chiedere all’Amministrazione di adoperarsi per costituire fin da subito la Casa della Salute presso i locali del Distretto Sanitario, senza valutare la possibilità di soluzioni intermedie (ovvero, i locali del centro commerciale). Questa nostra azione viene dopo una serie di avvenimenti che hanno dimostrato chiaramente come costituire la Casa della Salute presso il Distretto Sanitario sia la scelta migliore e più conveniente per tutti. Ricordiamo, prima di tutto, il sopralluogo del 21 aprile compiuto da una delegazione del Movimento 5 Stelle, dalla direzione della ASL e dall’Amministrazione, durante il quale il direttore della ASL Enrico Desideri ha dichiarato che il Distretto Sanitario costituisce la scelta migliore per impiantarvi la Casa della Salute, e quella del Centro commerciale potrebbe essere al massimo solo una soluzione temporanea. L’ipotesi di una soluzione temporanea, avanzata dal dott. Desideri, era legata alla necessità di realizzare dei lavori all’Ospedale (durata presunta dai tre ai cinque anni) che avrebbero consentito di creare spazi per trasferire alcuni servizi attualmente offerti dal Distretto, nello specifico la Medicina di Prevenzione e le Vaccinazioni. Da quel giorno, abbiamo continuato a lavorare su questa ipotesi, secondo noi superabile, prima di tutto verificando presso gli Uffici competenti come al momento non ci siano progetti depositati né per Palazzo Pretorio (dove il Sindaco stesso aveva ipotizzato tempo fa di spostare alcuni uffici amministrativi che attualmente si trovano al Distretto) né per l’Ospedale. Per evitare ogni dubbio, abbiamo anche mandato delle lettere ufficiali sia al Sindaco Cornioli che al direttore Enrico Desideri sempre per verificare, ognuno rispetto ai suoi ambiti di competenza, se ci fossero progetti che possano impedire di impiantare da subito la Casa della Salute presso il Distretto sanitario. Ad oggi non abbiamo ancora ricevuto risposta. Dopo queste azioni, pensiamo sia quindi giunto il momento in cui l’Amministrazione dica chiaramente che cosa vuol fare. Il sindaco Cornioli ha più volte affermato di volere fortemente che la Casa della Salute venga costituita in un luogo pubblico: adesso ci sono tutte le condizioni per farlo fin da subito, basta che ci sia la volontà politica. Adesso servono fatti, non chiacchiere: con la nostra mozione chiediamo anche di convocare il prima possibile una Commissione Urbanistica nella quale discutere, progetti e planimetrie alla mano, la soluzione della questione in modo da poter avviare nel più breve tempo possibile – come da tutti auspicato – la Casa della Salute nei locali del Distretto Sanitario. Ovviamente, questi approfondimenti andranno poi subito trasmessi alla Direzione Generale della ASL Toscana Sud-Est. La soluzione del Centro Commerciale, anche se solo in maniera temporanea, è evitabile anche perché, e questo non si può smentire, sarebbe sicuramente onerosa per tutti noi, portando ad una spesa ingiustificata di soldi pubblici. Al di là poi della questione economica, sarebbe del tutto sconveniente, potendo contare su altre soluzioni, scegliere proprio quella. Ricordiamo che quella di Sansepolcro sarebbe la prima Casa della Salute della provincia posta in un luogo privato: vogliamo davvero avere questo discutibile primato?
Movimento 5 Stelle Sansepolcro
 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro

Data della notizia:  15.05.2018 h 18:51

 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.