09.09.2017 h 15:07 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Sansepolcro, Palio della Balestra: Palazzetto dello sport sede alternativa in caso di maltempo

Il palazzetto dello sport sede alternativa di svolgimento del Palio della Balestra in caso di maltempo. Le disposizioni impartite ai due capibanco, Guido Morelli di Gubbio e Viviano Zanchi, vincitori ex aequo dell'edizione 2016 e ancora più di 100 tiratori in gara
Sansepolcro, Palio della Balestra: Palazzetto dello sport sede alternativa in caso di maltempo
SANSEPOLCRO - Incombe seriamente il rischio del maltempo nella giornata di domenica 10 settembre – alquanto critica a livello di previsioni meteorologiche - e allora la Società Balestrieri di Sansepolcro, d’accordo con il sodalizio di Gubbio, ha deciso di individuare nel palazzetto dello sport biturgense la sede alternativa nella quale disputare il secolare Palio della Balestra, qualora non vi fossero le condizioni per tirare in piazza Torre di Berta. Le disposizioni sono pertanto le seguenti: possibile rivoluzionamento della scaletta del cerimoniale fino alle 18, termine ultimo fissato per l’ingresso in piazza; se all’ora stabilita cortei e tiratori non avranno fatto il loro ingresso in piazza, il trasferimento al palasport diverrà automatico. La capienza della struttura è persino maggiore di quella dei tre ordini di tribune allestiti in piazza Torre di Berta, ma l’ingresso sarà consentito soltanto alle persone munite di biglietto e di accredito, oltre a quelle autorizzate. “A parte il fatto che il palazzetto dello sport è già stato in passato il luogo di gare durante il periodo invernale, disputate peraltro anche assieme agli amici di Gubbio – ha premesso Dario Casini, presidente della Società Balestrieri di Sansepolcro – dovevamo tener conto dei tanti turisti stranieri presenti, che si erano prenotati da tempo per assistere al nostro Palio e la tenzone al coperto permetterà a tutti i balestrieri di adoperare tranquillamente l’arma, mentre all’aperto in molti non l’avrebbero rischiata sotto l’acqua. Purtroppo, la caldissima estate 2017 potrebbe rovinarci la giornata più bella e credo che quella del palasport sia l’unica soluzione praticabile in forma preventiva, non certo il rinvio della manifestazione”. Assieme dunque alla elevata probabilità di uno storico Palio “indoor”, c’è anche la novità in assoluto che riguarda l’inizio della gara, dal momento che lo scorso anno – per la prima volta a Sansepolcro in oltre 400 anni di sfide – è stato decretato un verdetto ex aequo e il regolamento prevede che il vincitore debba tirare per primo, seguito dal miglior classificato della città perdente. Ebbene, in questo caso i due vincitori a pari merito – Guido Morelli di Gubbio e Viviano Zanchi di Sansepolcro – caricheranno la balestra, la posizioneranno sul banco e si presenteranno con la verretta in mano: saranno con un cenno d’intesa i due maestri d’armi, l’eugubino Rodolfo Radicchi e il biturgense Marco Guerrini Guadagni, prontamente ristabilito dopo i problemi di salute della scorsa settimana, a dare il via in contemporanea; a quel punto, il più veloce tirerà per primo. Poi, sarà il sorteggio a stabilire l’ordine di avvicendamento nei tre banchi per ciascuna società. L’altra circostanza legata all’odierno Palio riguarda un veterano fra i balestrieri di Sansepolcro, Mario Tricca, che scoccherà la freccia della sua centesima partecipazione alla secolare sfida con Gubbio. Un particolare riconoscimento verrà quindi consegnato all’esponente di una famiglia che sta perpetuando la tradizione, non dimenticando le due affermazioni ottenute da Mario Tricca nel Palio, l’una in terra umbra e l’altra fra le mura di casa. A proposito di iscritti, sempre nel 2016 è stato raggiunto il record assoluto con 105 (61 per Sansepolcro e 44 per Gubbio), per cui è facile prevedere che anche stavolta si toccherà un totale con tre cifre e con proporzioni similari. Il drappo di questa edizione – lo ricordiamo – è stato dipinto dall’artista siciliano Enzo Di Franco. La giornata domenicale prenderà il via alle 11 con l’uscita dell’araldo a cavallo e sarà di nuovo Alessandro Ugolini a invitare la cittadinanza ad assistere al singolar tenzone, mentre alle 12 – sul balcone del museo civico – si consumerà la cerimonia di investitura del maestro di campo, Massimo Boncompagni, al quale il sindaco Mauro Cornioli (anche lui balestriere di lungo corso) cederà simbolicamente la fascia tricolore fino al termine del Palio. Nel pomeriggio, alle 16 il via al cerimoniale del Palio con inizio della gara previsto per le 17.30 e alle 19 la sfilata del grande corteo storico. Tempo permettendo, s’intende!
 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro

Data della notizia:  09.09.2017 h 15:07

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.