07.07.2018 h 11:10 di  Valtiberina Informa

commenti
 

#SECRETPHOTOCITERNA: tra sogno e medioevo, la donna

Al via la collettiva fotografica presso la Sala de “Gli Ammassi” del Palazzo comunale di Citerna
#SECRETPHOTOCITERNA: tra sogno e medioevo, la donna
Sabato 7 Luglio p.v. alle ore 17.30 presso la Sala de “Gli Ammassi” del Palazzo comunale di Citerna si svolgerà l’inaugurazione della collettiva fotografica dal titolo #SECRETPHOTOCITERNA: TRA SOGNO E MEDIOEVO, LA DONNA.
La collettiva fotografica, esposta nella suggestiva Sala de “Gli Ammassi” a Citerna dal 7 luglio al 26 agosto, nasce da un progetto dell’ Amministrazione comunale di Citerna guidato dall’assessore alle Politiche Culturali Giulia Gragnoli con un sapore del tutto inedito, ma con una forza implicita di mantenere salda ed unita a Citerna la tradizione e l’ amore verso la Fotografia e la semantica che le appartiene .
La mostra rientra nel festival “E se le donne”, rassegna di eventi al femminile. Il titolo della collettiva è “#secretphotociterna:dal sogno al Medioevo, la Donna”. La fase progettuale è stata affidata e coordinata da Carlo Campi e Alessandro Rossi, anche loro fotografi della collettiva e residenti del comune. Le opere dei 7 fotografi scelti, dall’Alta Valle del tevere umbro-toscano al perugino, saranno esposte nei giorni festivi e dal venerdì alla domenica dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00.
La selezione dei fotografi è stata fatta sulla base di alcuni criteri tecnici, ma soprattutto sulla base dello spirito di collaborazione dimostrato dai protagonisti, per una progettualità plurima, cioè non finalizzata unicamente all’impegno immediato della mostra, ma sulla base dell’affettività dimostrata verso Citerna per porre le basi propositive per nuovi futuri spazi e momenti espositivi dedicati alla fotografia. 
Lo spettatore vedrà non un collage di foto, ma un progetto ben più ampio nel suo significato, che ha l’ambizioso obiettivo di coinvolgere ragazzi - ragazze, uomini - donne, appassionati di fotografia, con un’attenzione particolare rivolta alle persone del territorio, che possono - in simili occasioni - trovare l’animo giusto per trasformare una passione in una futura professione.
Ai protagonisti della collettiva è stato affidato un tema preciso, ben espresso nel titolo, che li ha tenuti impegnati per diversi mesi, portando la loro strumentazione nei momenti più vari a Citerna, perché il progetto parte dalla storia che ancora le stesse mura del borgo riescono ad emanare.
Infatti, tutto il lavoro ha un raccordo con il luogo, con la storia e con il fascino che abbraccia e identifica l’appartenenza ad un’epoca che fu e che mai può essere dimenticata: il Medioevo. Di questo periodo fitto intenso nelle sue contrarietà e vicissitudini, si è preso in esame la sfera dei sogni.
Gli autori in tutto sono 7: Elisa Nocentini, la loro protagonista donna, Daniele Accorsi, Carlo Campi,
Davide Marconi, Alessandro Rossi, Samuel Webster, Matteo Alunno Selleri.
Con loro sarà presente il giorno dell’inaugurazione Mario Laporta, un professionista nel settore della fotografia affermato sia a livello nazionale che internazionale.
 
Edizioni locali collegate:  Citerna

Data della notizia:  07.07.2018 h 11:10

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.