Questo comune cibo non deve mai finire nello scarico del tuo lavandino: lo rovinerai irrimediabilmente

Quando si lavano i piatti è importante fare attenzione a ciò che va a finire nel lavandino. Con un particolare cibo potrebbe rovinarsi. 

Se lasciassi cadere le gocce di cera di una candela nel tubo dello scarico, cosa accadrebbe? Ebbene la cera liquida raggiungerebbe il sifone a P dello scarico, entrerebbe in contatto con l’acqua fredda e si solidificherebbe, creando un tappo che andrebbe ad ostruire immediatamente il lavandino.

Cosa non buttare mai nel lavandino
Alimenti da non buttare mai nel lavandino- (Valtiberinainforma.it)

Questa situazione serve da metafora per capire ciò che accade quando lasci cadere nel lavandino un particolare cibo. Infatti quando si lavano i piatti nel lavandino della cucina, per eliminare tutti i residui, magari prima di metterli nella lavastoviglie, bisogna fare attenzione. C’è un particolare cibo che potrebbe diventare un tappo ed ostruire i tubi.

Forse non ci hai nemmeno mai pensato, ma adesso ti spieghiamo di cosa si tratta. Questa sostanza si solidifica, attrae altri oli e ogni altra particella aderente, accumulandosi e contribuendo a potenziali intasamenti. Questo cibo contiene una percentuale di grassi saturi che tendono a solidificarsi a temperatura ambiente, e la sua miscela di ingredienti ha di per sé una consistenza leggermente densa. 

Qual è il cibo che non deve finire nello scarico.

Parliamo della maionese. Essa non andrebbe mai fatta cadere nel lavandino, inoltre è aggiunta alla lista di rifiuti che non possono essere smaltiti con il tritarifiuti. Buttare la maionese nel tritarifiuti equivale a spingerla giù per lo scarico, ma non cambierà la sua natura oleosa fondamentale.

Anche l’uso di acqua calda, sebbene possa sembrare una soluzione attraente per sciacquare oli e grassi, aggrava il problema liquefacendo temporaneamente i grassi e consentendo loro di penetrare più in profondità nelle tubature prima di solidificarsi e formare un blocco.

Non buttare maionese nel lavandino
La maionese non si deve buttare nel lavandino o può ostruirlo- (valtiberinainforma.it)

Quindi, come smaltire la maionese? Ebbene, il posto migliore per la maionese è spesso nel bidone della spazzatura. Il compostaggio casalingo di alimenti oleosi come la maionese è sconsigliato poiché essi degradano lentamente e possono attirare animali e parassiti. Anche se alcuni centri di riciclaggio accettano oli da cucina, la maionese di solito non rientra nei materiali previsti. D’altro canto alcuni comuni consentono di gettare i rifiuti alimentari nei carrelli per i prodotti organici lungo il marciapiede, noti anche come carrelli dei “rifiuti verdi”.

I servizi di compostaggio organico incoraggiano a smaltire la maionese in questo modo per evitare l’emissione inutile di metano durante il processo di decomposizione nei siti di discarica locali. Tuttavia, se non devi gestire tonnellate di maionese, la soluzione più pratica è semplicemente gettarla nel bidone della spazzatura. E tu conoscevi questo fatto molto importante?

Impostazioni privacy