09.02.2018 h 18:45 di  Valtiberina Informa

commenti
 

10 febbraio: il Comune di Sansepolcro celebra il Giorno del Ricordo

Bandiere a mezz’asta negli uffici pubblici. Visita dell’amministrazione comunale alla figlia di un superstite
10 febbraio: il Comune di Sansepolcro celebra il Giorno del Ricordo
Sabato 10 febbraio il Comune di Sansepolcro esporrà le bandiere a lutto in occasione del “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle tragiche vicende che videro il coinvolgimento degli italiani al confine orientale. Istituita nel 2004 con la legge n.92 del 30 marzo, il Giorno del Ricordo è una solennità civile nazionale che si svolge ogni anno nella simbolica data del 10 febbraio. In quel giorno, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava definitivamente alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia. Bandiere a mezz’asta, ma non solo: nel pomeriggio il sindaco Mauro Cornioli e l’assessore Gabriele Marconcini faranno visita alla signora Maria Giovannelli, figlia del defunto Luigi Giovannelli, Istriano che in quel periodo così drammatico trovò rifugio nella nostra città. Ciò che la signora racconterà circa i tragici eventi accorsi al padre verrà trascritto e successivamente divulgato al fine di custodire la memoria di questi tragici eventi tra i più giovani.
 
Edizioni locali collegate:  Sansepolcro

Data della notizia:  09.02.2018 h 18:45

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.