12.09.2017 h 09:00 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Città di Castello, a quando la fine dei lavori di restauro a S.Domenico? Dibattito in consiglio comunale

L'interrogazione presentata da Tiferno Insieme
Città di Castello, a quando la fine dei lavori di restauro a S.Domenico? Dibattito in consiglio comunale
Nicola Morini Tiferno Insieme

“A più riprese il consiglio comunale si è occupato dello stato dei lavori di San Domenico e del blocco dei finanziamenti che non aveva consentito di terminare i lavori di restauro specialmente nella zona dell’abside dove ormai da anni staziona un immenso ponteggio” ha detto Nicola Morini, capogruppo di Tiferno Insieme, nel presentare al consiglio comunale di Città di Castello un’interrogazione in proposito. “Essendo San Domenico proprietà del Ministero dell’Interno presso il FEC (fondo edifici di culto) nell’agosto del 2010 era stata segnalata la situazione all’allora sottosegretario all’Interno on. Alfredo Mantovano. Allora il ministero aveva provveduto a sbloccare e rendere effettivo un finanziamento di 200.000 euro per terminare finalmente il restauro dell’abside e aveva di seguito decretato l’autorizzazione ai lavori. Di conseguenza il Provveditorato alle opere pubbliche dell’Umbria doveva provvedere ad un contratto di appalto per l’ammontare dei finanziamenti messi a disposizione da FEC. Lo stesso Provveditorato umbro però aveva difficoltà ad avviare i lavori in quanto sarebbe stato alle prese con un contenzioso circa il nolo dei ponteggi già allestiti a San Domenico da una ditta edile.”

“Qual è attualmente lo stato dell’arte dei lavori inerenti la Chiesa e dei finanziamenti ad essa collegati? La situazione è in stallo ormai da decenni”. “Alla fine di luglio” ha risposto l’assessore all’Urbanistica Rossella Cestini “su mio interessamento, il Provveditorato ha comunicato di aver approfondito i motivi del contenzioso, trovando una soluzione. Il finanziamento per l’abside è già stato assegnato ad una nuova ditta che sta aspettando il decorso della lite. Chi tolga il ponteggio, è indifferente, ma sembra che ci saranno sviluppi. Il comune ha provveduto a ripulire il cantiere in vista delle serate del Festival Nazioni. Seguirò la cosa fino a quando non ci saranno risultati”. Morini ha detto “spero che questo patrimonio sia recuperato presto. Vorrei essere informato sui tempi di soluzione. perché i finanziamenti per l’abside, 200mila euro, sono fermi dal 2010 senza che nessuno faccia niente. Non è imputabile alla giunta ma dopo sette anni io sto ponendo al consiglio lo stesso problema”

 
Edizioni locali collegate:  Città di Castello

Data della notizia:  12.09.2017 h 09:00

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.