14.11.2017 h 17:15 di  Valtiberina Informa

commenti
 

Rinasce la “Nuova Associazione Diabetici Alta Valle del Tevere”

Rinasce la “Nuova Associazione Diabetici Alta Valle del Tevere”
L’impegno prioritario della nuova associazione sarà rivolto alla prevenzione nel comprensorio, di tutti i cittadini a rischio della contrazione del diabete mellito, per i loro familiari e per tutti coloro che si interessano alla realizzazione degli scopi dell’Associazione per ragioni sanitarie, umanitarie e sociali.
Fondamentale sarà la collaborazione delle infermiere Volontarie della CRI, che già risultano impegnate in questo settore da parecchi anni e alle quali chiederemo collaborazione.
Il nostro intento sarà quello di prestare assistenza in diversi punti del territorio, oltre che a Città di Castello anche Umbertide e San Giustino, il tutto nella massima collaborazione con le altre associazioni già impegnate in questo settore.
Uno dei nostri punti forza, sarà quello di promuovere passeggiate pomeridiane bisettimanali, il martedì e giovedì utilizzando percorsi e piste ciclopedonali presenti nel nostro territorio, quando il tempo lo consentirà.
Altre tipi di ginnastica motoria, saranno proposti in caso di maltempo.
L’invito di aderire alla nostra associazione è esteso a tutti i cittadini (diabetici e non), che vogliono con la loro presenza e disponibilità offrire un servizio prima di tutto sociale oltre che con risvolti sanitari: condividere in amicizia, con più persone possibile, queste problematiche, favorendo e stimolando l’uscita da contesti nei quali spesso i malati si rifugiano, è una prima risposta importante.
Questa ginnastica soft, o camminata, sarà accompagnata compatibilmente agli impegni di lavoro, da personale medico e infermieristico, da tecnici e docenti di educazione fisica, in modo che oltre ad offrire tranquillità e sicurezza, possano istruire le persone ad una corretta attività fisica, di complemento alla cura del diabete.
L’organizzazione di incontri e corsi di formazione ed informazione per dibattere problemi di interesse comune, soprattutto tra i giovani, sarà l’altro nostro impegno, prioritario. Crediamo che l’informazione corretta e diffusa, possa aiutare a prevenire l’insorgenza di questa patologia, così come la conoscenza e il contrasto alla diffusione di questa patologia.
Contemporaneamente alla nascita dell’associazione diabetici, lanceremo un tesseramento per l’adesione alla stessa, e appena costituito un primo gruppo di aderenti, daremo inizio alle nostre attività, con comunicazioni settimanali.
 
 
Edizioni locali collegate:  Città di Castello

Data della notizia:  14.11.2017 h 17:15

 
comments powered by Disqus

Ultime Notizie

 

Digitare almeno 3 caratteri.